Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Nuove tratte aeree: Zara, Spalato, Pola e Fiume sotto pressione

    L'aeroporto di Zara L'aeroporto di Zara Dino Stanin/PIXSELL

    Durante la bella stagione  e più precisamente dal 31 marzo al 27 ottobre, come informa l'Ente turistico croato, sono state introdotte 81 nuove linee aeree, comprese quelle ordinarie, i voli low cost e i voli charter, di 24 mercati diversi. Durante la prima settimana con l'orario di volo estivo,  si sono registrati 252 voli. Un record, ossia un aumento del 30 p.c. rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Il maggior numero di scali coinvolge gli aeroporti di Zagabria, Spalato e  Ragusa (Dubrovnik). "Ciò che ci rende particolarmente felici – constata  il direttore dell'Ente turismo croato(HTZ), Kristjan Staničić – è il volo intercontinentale Philadelphia-Ragusa (Dubrovnik), che rappresenta dopo 30 anni il primo collegamento diretto con il mercato turistico statunitense". Quest'anno per partnership strategiche nel campo del marketing, a tour operator e compagnie aeree sono stati assicurati fondi pari a 40 milioni di kune. La Germania con 14, vanta il maggior numero di nuove tratte, seguita da Regno Unito (12), Francia (8), Italia (5), Olanda (4)...

    In base ai dati  HTZ, il maggior numero di nuove linee "atterreranno" a  Ragusa (Dubrovnik), Zara, Spalato, Pola e Fiume.

    Rate this item
    (0 votes)