Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Ministra investe una bimba. Era alla guida senza patente valida. Il premier: Dimissioni? No

    By Mauro Bernes Marzo 09, 2019 104
    Gabrijela Žalac, ministra dello Sviluppo regionale e dei Fondi Ue Gabrijela Žalac, ministra dello Sviluppo regionale e dei Fondi Ue Marko Lukunic/PIXSELL

    Investe una bambina di 10 anni mentre guida senza una patente valida. La notizia non sarebbe di per sé nemmeno tanto interessante, poiché incidente del genere si registrano quotidianamente (la ragazzina ha subito una doppia frattura della gamba destra, ma fortunatamente non ha subito ferite che potrebbero mettere in pericolo la sua vita). Ma l’investimento è diventato la notizia del giorno in Croazia, perché alla guida della Peugeot 308 si trovava la ministra dello Sviluppo regionale e dei Fondi Ue, Gabrijela Žalac. La Polizia ha reso noto che l’incidente si è verificato stamane alle 10 in una via di Vinkovci, nella parte orientale del Paese (città natale della donna), quando la fanciulla è sbucata davanti all’auto della politica all’improvviso e lontano dalle strisce pedonali. La 40.enne è stata sottoposta subito all’alcotest, che non ha registrato alcolici nel sangue della Žalac. Però, dopo aver esaminato la patente, gli agenti della Polstrada hanno costatato che il documento della ministra non era valido. Ai sensi dell’articolo 196, comma 1 del Codice della strada, la Polizia ha comminato una multa di 1.000 kune, che la responsabile del dicastero per lo Sviluppo regionale e i Fondi Ue ha pagato immediatamente, facendosi scalare l’importo di 500 kune, come previsto dalla normativa stessa. 

    Il governo: Dimissioni non necessarie

    Però, il fatto che la ministra abbia investito una bambina trovandosi alla guida senza una patente valida, ha scatenato una polemica politica con l’opposizione che ha chiesto a gran voce le dimissioni della Žalac. Richiesta subito rispedita al mittente da Andrej Plenković: “La ministra non ha rassegnato le dimissioni e nemmeno è in obbligo di farlo – ha dichiarato Marko Milić, portavoce del premier –. La Žalac ha pagato la multa per la patente non valida, che non ha nulla a che vedere con l’incidente. Il primo ministro ha parlato il membro del suo governo, e siamo tutti costernati per quanto successo alla povera bambina, che speriamo si riprenda quanto prima”.

    Sondaggio: Žalac deve andarsene

    Intanto, in base a un sondaggio online realizzato dal sito index.hr, che ha coinvolto poco meno di 5mila persone, l’84 p.c. ritiene che Gabrijela Žalac debba rassegnare le dimissioni.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Sabato, 09 Marzo 2019 19:13