Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Tre offerte per la costruzione del nuovo ospedale a Sušak

    Tre offerte per la costruzione del nuovo ospedale a Sušak Željko Jerneić

    La realizzazione della seconda fase dei lavori di costruzione del nuovo ospedale a Sušak, del valore di 750 milioni di kune, sta iniziando ad assumere contorni concreti. Questa settimana sono infatti pervenute tre candidature al bando di concorso relativo alla scelta dell’esecutore dei lavori. A farsi avanti sono state congiuntamente Kamgrad e GP Krk, Ing-Grad, Projektgradnja e Tromont, nonché la slovena Kolektor Koling di Idria. Ad aprire le buste è stata la Commissione preposta che nel corso dei prossimi 30 giorni avrà il compito di valutare le offerte e quindi scegliere la più vantaggiosa.
    “Oltre alla Commissione, la prima parte del processo di selezione prevede la presenza dei rappresentanti della Città di Fiume, della Regione litoraneo-montana e del Ministero della Sanità. Dopodiché seguirà la fase di confronto assieme alle società interessate. Una volta che tutta la documentazione verrà minuziosamente analizzata, si procederà alla scelta dell’esecutore finale”, ha spiegato il presidente della Commissione, nonché segretario di Stato presso in Ministero, Željko Plazonić.
    Ricordiamo che lo scorso luglio il governo ha concesso la garanzia per un credito di 680 milioni di kune che verrà acceso dal Centro clinico-ospedaliero di Fiume per la costruzione del nuovo ospedale. Sommando poi i 70 milioni investiti finora, il totale dell’investimento ammonta quindi a 750 milioni di kune. La nuova struttura, la cui conclusione dei lavori è prevista tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021, rappresenta un investimento strategico del ministero della Salute e dello Stato, mirato a garantire in futuro un’assistenza sanitaria di altissima qualità per i cittadini non solo della nostra Regione, ma anche di quelle vicine.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Venerdì, 08 Febbraio 2019 11:52