Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Premiata la creatività fatta di temi e disegni

    Da vent’anni a questa parte la Comunità Autogestita della Nazionalità Italiana di Isola, in collaborazione con la scuola elementare “Dante Alighieri” e la scuola materna ”L’Aquilone”, organizza un concorso di letteratura e arti figurative. “La CAN di Isola è orgogliosa del traguardo raggiunto. È un concorso importante perché promuove l’utilizzo della lingua italiana. Come di consueto, ad aprile, in occasione della Giornata mondiale del libro, tutti i partecipanti saranno nuovamente invitati a Palazzo Manzioli per avere dei volumi in dono”, ha rilevato nel saluto iniziale Agnese Babič, coordinatrice culturale della CAN e vicesindaco di Isola. Prima delle premiazioni si sono esibite alcune sezioni dell’”Aquilone”, nonché gli alunni delle classi inferiori della “Dante Alighieri”. La commissione giudicatrice, composta da Fulvia Grbac, Daniela Paliaga e Marino Maurel, ha selezionato i vincitori delle cinque categorie, partendo da quella dedicata ai bambini della scuola materna. Questi hanno presentato composizioni di arte figurativa a tema libero e sono stati premiati Morena Muqaj Vatovci, Ema Lucija Pahek, Iva Krmac, Valentina Božič, Lea Mejak, Sofija Ana Perič, Vita Marchesan e Tinkara Petrič. A tutte le sezioni è andata, inoltre, una menzione onorevole per la creatività. La seconda categoria, dedicata ai lavori di arte figurativa degli alunni delle classi prima e seconda della scuola elementare, con tema “C’era una volta un colombo/un gatto”, ha visto trionfare Gaja Orlač, Bine Pugliese Štuva e Žiga Aurin. Gli alunni delle classi terza, quarta e quinta hanno partecipato con 42 componimenti in poesia e prosa sui temi “Ho ricevuto un regalo inaspettato” e “Andando per mare …”. In questa categoria sono stati premiati i lavori di Nicolò Colic, Sara Arban e Lili Benčič Lukač. Hanno preso parte al concorso con 18 componimenti in prosa e poesia anche gli alunni delle ultime quattro classi della SE “Dante Alighieri”, realizzati sui temi “Cosa vorrei fare per la mia città” e “Parla l’ombrellone di una spiaggia affollata”. A convincere maggiormente la giuria sono stati Piero Degrassi, Anja Orel ed Emily Feder. Nell’ultima categoria, quella dedicata agli allievi della scuola media “Pietro Coppo”, tra i 10 lavori pervenuti sui temi “Scienza e tecnica: un potere immenso al servizio dell’umanità, vantaggi e svantaggi” e “I miei nonni mi dicono che ai tempi loro era tutto diverso perché...”, sono stati premiati Lorenzo Moscarda, Gianluca Prelogar e Isabel Goja. Tutti i vincitori sono stati omaggiati con un attestato e un buono da spendere in libri.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Giovedì, 07 Febbraio 2019 14:36